A molti sarà successo già in passato di notare che l’acqua del lavello della cucina scenda lentamente. Invece di defluire via come di consueto, resta addirittura bloccata nello scarico, impedendo di fatto un corretto funzionamento del lavello. È un disagio non da poco che può portare anche alla presenza a delle emanazioni sgradevoli. Meglio quindi capire come si forma la sporcizia onde evitare che il problema si ripresenti in futuro.

1.     Olio

Tutto l’olio usato per cucinare oppure di conserva non si butta nello scarico del lavandino, sebbene molti si ostinano a farlo. Questa cattiva abitudine va persa il prima possibile altrimenti gli scarichi ne escono mal ridotti. I grassi nella tubatura si solidificano e creano volume che blocca anche altri residui fino a far restringere lo spazio in cui l’acqua può passare. Alla fine si è costretti a richiedere un valido servizio di autospurgo per riportare la situazione alla normalità. Se desideri avere ulteriori approfondimenti, vai su www.artidraulicaroma.com

2.     Farina

Dopo aver preparato la cena, la farina rimasta va messa nel cestino dell’umido e non nello scarico. La farina si gonfia a contatto con l’acqua che passa, creando i problemi di costruzione.

3.     Fondi di caffè

Molti sono erroneamente convinti che i fondi del caffè aiutino a pulire lo scarico: niente di più falso! Sono anch’essi residui che vanno ad aggiungersi a quelli presenti provocando problemi come ostruzioni e intasamenti. Vanno messi come previsto nell’umido assieme a tutti gli altri scarti della cucina oppure nelle piante perché possono fungere da concime.

4.     Uovo

Tutte le parti dell’uovo sono deleterie per la salute del lavandino, il tuorlo e l’albume sono appiccicosi tanto da  depositarsi lungo le pareti formando ostruzioni ostinate. I gusci dell’uovo sono altrettanto problematici perché costituiscono residui che sporcano lo scarico.

5.     Piccoli pezzetti

Tutti i piccoli pezzettini come briciole, chicchi di riso e simili, sono pericolosi per le tubature perché si incastrano nello scarico, soprattutto in corrispondenza delle curve. Le ostruzioni peggiorano se si usa il lavandino come fosse un cestino dei rifiuti, costringendo a chiedere il prima possibile un servizio di autospurgo con canal jet.

Di Grey