Oggigiorno per il garage e il box auto esistono tanti modelli diversi di serrande. Tuttavia, la più diffusa in assoluto resta quella basculante perciò vale la pena andare a capire come è fatta e quali sono le sue caratteristiche aiutando chi si trova nel delicato momento della scelta, durante la quale conviene un’analisi più approfondita dei vari modelli disponibili.

Come è fatta una serranda basculante

Una serranda basculante è composta da un unico pannello, generalmente di metallo, che scorre lungo dei binari laterali grazie a delle guide. La fatica è ridotta anche nel caso in cui le serrande Roma non fossero motorizzate grazie ai contrappesi integrati nella struttura. È possibile aggiungere dei materiali per coibentare l’apertura e prevedere porte, finestre ed altre aperture aggiuntive che aumentano la praticità e anche l’estetica.

I punti di forza di una serranda basculante

Dopo aver compreso più nel dettaglio come è fatta una serranda basculante, passiamo ad analizzare i suoi punti di forza senza naturalmente dimenticarsi di quelli di debolezza per dare una visione più completa ed esaustiva.

Una serranda di questo tipo è particolarmente diffusa perché pratica ed economica. Si tratta del modello più semplice in assoluto che richiede anche minore spazio di ingombro infatti, una volta che la serranda viene aperta, il pannello si trova parallelo al soffitto senza dover richiedere cassette e scatole dove si avvolgono i vari elementi come accade nel caso delle serrande Roma sezionali o avvolgibili.

È altresì un modello molto sicuro che riduce il rischio di scasso. Possono essere motorizzate in ogni momento, anche molto dopo la loro prima installazione, con chiave, telecomando, pulsante per l’apertura evitando fatiche e perdite di tempo.

Tuttavia, i detrattori sostengono che questa tipologia possa risultare meno valida esteticamente rispetto ad altri modelli presenti oggi sul mercato; basti guardare alle serrande Roma sezionali o avvolgibili. Inoltre, spesso non è applicabile quando si tratta di aperture dalla forma particolare e irregolare. Sebbene possa essere installata in tanti contesti diversi, compresi garage e box ricavati in parti piuttosto datate in muratura.

Di Grey