Le vespe e i calabroni sono degli insetti infestanti piuttosto pericolosi ben diversi dalle api perché, oltre ad essere più grandi, sono dei predatori e non si fanno problemi a pungere i malcapitati. Oggi vediamo dove fanno il nido e come toglierlo in maniera definitiva.

Dove fanno il nido

Purtroppo, le vespe e i calabroni hanno l’antipatica abitudine di andare a fare il loro nido troppo vicino alle abitazioni. Possono scegliere le travi del sottotetto o, ancora più spesso, il cassonetto degli avvolgibili.

Si infilalo dentro al cassonetto dove si avvolgono le tapparelle di casa e nel giro di pochissimo realizzano un nido perfetto per le loro esigenze. Diventa piuttosto pericoloso perché ogni volta che si movimenta la tapparella, escono vespe e calabroni alquanto arrabbiate.

Purtroppo, non è facilissimo accorgersi fin dall’inizio del problema; nelle prime fasi di realizzazione della nido, l’attività delle vespe o dei calabroni può passare inosservata. Invece, ci si accorge del problema quando ormai è troppo tardi perché si nota sbucare un pezzo di nido, realizzato con la cellulosa che gli imenotteri ricavano dalle piante, oppure si nota un gran via vai di grosse vespe e calabroni pericolosi.

Come eliminare un nido di vespe

Per eliminare il nido delle vespe o dei calabroni, è sempre meglio far riferimento agli esperti poiché è necessario aprire il cassonetto dove si avvolgono le tapparelle. Per avere subito ulteriori dettagli, fai click su www.tapparelleroma.com

Le operazioni vanno fatte a sarda sera quando il sole è calato da diverse ore poiché è il momento in cui le vespe dormono. Se viene fatto in un altro momento, gli insetti saranno molto più attivi e reattivi e, inoltre, si corre il rischio che altri calabroni che erano in giro, accorrano il soccorso.

È sempre una buona idea utilizzare del fumo che stordisca gli insetti o addirittura prodotti specifici a base di schiuma che impregnano le ali degli insetti e impediscono loro di volare.

Il nido delle vespe va eliminato completamente in ogni sua parte poiché se dovesse rimanere anche un solo piccolo pezzo, le vespe potrebbero tornare e ricominciare da capo.

Di Grey